Il volume di trading di Bitcoin è scivolato più lentamente nel corso degli ultimi mesi, continuando ad operare all’interno di un intervallo di trading incredibilmente stretto.

Questo intervallo è stato compresso durante le ultime settimane, con BTC che ora rispetta i 9.000 e i 9.300 dollari come due limiti a breve termine.

Nuovi dati suggeriscono che questa azione di prezzo poco brillante vista dalla valuta di riferimento crittografica potrebbe essere il risultato del volume di trading che viene diretto lontano da BTC e verso gli altercoins.

Se questo è il caso, allora Bitcoin Revolution potrebbe non essere in grado di rompere il suo stretto intervallo di trading fino a quando il capitale non inizia ad allontanarsi da altcoins e tornare nell’asset digitale di riferimento.

Il volume di trading della Bitcoin si abbassa man mano che la volatilità raggiunge i minimi storici

La volatilità della Bitcoin ha visto un calo senza precedenti nelle ultime settimane.

Il trend di consolidamento del crypto è iniziato all’inizio di maggio, con BTC che ha rapidamente sviluppato un intervallo di trading stretto tra i 9.000 e i 10.000 dollari. Ogni interruzione al di sopra o al di sotto di questo range è stata fugace da allora.

Questa volatilità ha messo in disparte molti partecipanti attivi del mercato, causando una caduta del volume di trading in un’intensa tendenza al ribasso.

Arcane Research ha fornito i dati relativi al volume di trading di Bitcoin in un recente rapporto di ricerca, offrendo un grafico che mostra questo calo, aggiungendo che il trend è „preoccupante“.

„Il volume di trading reale medio a 7 giorni continua a scendere questa settimana… Mentre il volume di trading complessivo del mercato cripto sembra più stabile rispetto al volume del bitcoin, è certamente preoccupante vedere questa costante tendenza al ribasso…“ hanno osservato.

Secondo i dati della piattaforma di analisi Skew, il volume di trading giornaliero di Bitcoin su Coinbase è stato incredibilmente basso nell’ultimo mese, con una media di 74 milioni di dollari.

Gli attacchi di basso volume e volatilità sono tipicamente di breve durata, ma questa tendenza attuale non mostra segni di cambiamento a breve termine.

Altcoin guadagna una quota crescente del volume di trading del mercato cripto

La fonte dell’esodo del volume di scambi che la Bitcoin ha visto potrebbe essere rappresentata dagli altercoin, che hanno acquisito un maggiore controllo sul predominio del mercato in termini di volume.

Un popolare trader pseudonimo che opera con il nome di „Hsaka“ ha offerto un grafico che mostra l’aumento della dominanza del volume che gli altcoin hanno visto di recente.

„Dominanza sul volume di BTC, ETH, USDT e i primi 50 alts negli ultimi 4 mesi. Mentre il volume totale si è dissanguato, gli alts hanno iniziato ad accaparrarsi una quota maggiore“.

Fino a quando il ciclo degli investitori che spostano il loro capitale verso gli altcoin non inizierà a tornare a favore di Bitcoin, il suo trading laterale sarà probabilmente incrementato dal calo del volume di trading.

Il Bitcoin, attualmente al primo posto nella classifica del mercato, è sceso dello 0,95% nelle ultime 24 ore. BTC ha un market cap di 167,73 miliardi di dollari con un volume di 15,71 miliardi di dollari nelle 24 ore.